sabato 2 gennaio 2016

Le qualità di un Buon Dungeon Master

Che cosa ha un "Buon Dungeon Master" per essere davvero un Buon Dungeon Master?

Ogni buon dungeon master è per metà un buon scrittore, attore, affabulatore, game designer e arbitro.

L'altra metà è improvvisazione.

Vediamo cosa comporta tutto questo.

SCRITTORE

Il Dungeon Master fa il Dungeon Master perché vuole raccontare una storia.

Esattamente come per lo scrittore.

Usate quindi la vostra inventiva, per creare:

- un mondo
- una trama o una storia
- un personaggio o un "grande cattivo"
- un posto
- un oggetto

e per rendere tutto questo credibile per il pubblico (i vostri giocatori).

ATTORE

I giocatori interpretano un personaggio e al massimo un paio di henchman.

Voi interpretate ogni NPG (dal re al proprietario della più infima bettola) ogni cattivo e ogni suo scagnozzo, ogni mostro.

Cambiate ruolo in 5 secondi, proprio come un attore professionista.

Nessuno pretende che voi siate i nuovi Robert De Niro, ma pensate a variare il più possibile i tratti dei PNG (voce, movimenti, tic, comportamenti), almeno i più importanti.

AFFABULATORE

È tra le qualità più difficili da sviluppare.

Non basta che sappiate creare una storia (scrittore/sceneggiatore) o che siate bravi a interpretarne i ruoli (attore).

Dovete anche essere in grado di raccontarla (regista).

Tenete alta l'attenzione dei vostri giocatori, imparate ad introdurre scene e personaggi con la giusta misura e quando passare ad un'altra scena.

Usate colpi di scena, qualsiasi cosa in grado di stupire e intrattenere i vostri giocatori e far dire loro "Ne voglio sapere di più!".

GAME DESIGNER

Qualunque Master inserisce nelle proprie campagne delle House Rule, dei nuovi spell, mostri e oggetti magici.

Ognuno vuole dare il proprio tocco particolare ed è giusto che sia così.

Facendo questo state sviluppando dei nuovi aspetti del gioco e quindi siete a tutti gli effetti dei game designer.

Valutate bene ogni aspetto che l'introduzione di qualcosa di nuovo comporta sul gioco e non esitate a chiedere il parere di altri.

ARBITRO

Studiate bene le regole.

La loro conoscenza è indispensabile per essere un buon DM.

Ma la conoscenza delle regole non è tutto dato che i manuali non coprono ogni aspetto possibile e ogni interazione fra più effetti.

Siete chiamati spesso a prendere decisioni.

Siate il più possibile imparziali, coerenti nelle vostre decisioni e favorite in ogni modo la velocità del gioco.

IMPROVVISAZIONE

Non c'è nulla da fare.

È di gran lunga la qualità più importante.

Spesso dovete mostrare le qualità descritte prima senza preparazione.

Ricordatevi questa regola del Buon DM:

Non importa quanto vi preparerete, i vostri giocatori troveranno sempre qualcosa a cui voi non avete pensato.

Quando capiterà non abbiate timore di inventare qualcosa sul momento, anche scopiazzando da libri, film, serie TV, e improvvisate.

È il bello di essere un Dungeon Master.

Nelle prossime settimane analizzeremo ogni qualità in un post dedicato.

A presto.

Il DM.